Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_lavalletta

Continua a rafforzarsi la collaborazione scientifica italo-maltese: nuovo accordo tra Istituto Nazionale di Astrofisica, Agenzia Spaziale Italiana e l’Universita’ di Malta

Data:

21/03/2017


Continua a rafforzarsi la collaborazione scientifica italo-maltese: nuovo accordo tra Istituto Nazionale di Astrofisica, Agenzia Spaziale Italiana e l’Universita’ di Malta

L’Istituto Nazionale di Astrofisica, l’Agenzia Spaziale Italiana e l’Istituto di Scienze dello Spazio e Astronomia dell’Universita’ di Malta hanno recentemente sottoscritto un nuovo accordo di collaborazione bilaterale. L’intesa permettera’ a scienziati maltesi di studiare insieme con i loro colleghi italiani la realizzazione di una strumentazione, un “multi-pixel detector”, atta a monitorare i detriti che vagano nello spazio. Questi detriti, che la NASA stima in centinaia di migliaia, rappresentano un serio pericolo e potrebbero provocare gravi danni in caso d’impatto con satelliti o veicoli spaziali.

Il sistema, una volta completato, trovera’ spazio all’interno della “Croce del Nord”, un radio-telescopio situato nei pressi di Bologna.

Per approfondimenti:

http://www.med.ira.inaf.it/

http://www.independent.com.mt/articles/2017-03-19/local-news/Maltese-scientists-funded-to-protect-satellites-from-space-junk-6736171806

fotoi

fotoii




685