Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_lavalletta

Cancelleria

 

Cancelleria

La Cancelleria

A seguito della dichiarazione d’indipendenza di Malta nel settembre 1964, l’Italia immediatamente stabilì relazioni diplomatiche con il Paese, inviandovi un proprio ambasciatore, Antonio Dazzi.

L’Ambasciata venne invece ospitata per un breve periodo a Valletta nella stessa sede situata in Archbishop Street ove precedente operava il Consolato Generale d’Italia. Ben presto però, con l’intensificarsi delle relazioni politiche e commerciali, gli uffici si rivelarono inadeguati e la cancelleria diplomatica fu trasferita a Ta’ Xbiex, prima presso Villa Marpa, e poi a Villa “Bel Air” che venne presa in affitto nel 1968.

L’Ambasciata mantenne i suoi uffici a Villa “Bel Air” fino al 1974, allorché l’ulteriore espansione delle relazioni e l’attività diplomatica sempre più intensa indussero il Governo italiano a cercare una sede ancora più ampia. Si arrivò così all’acquisto dell’edificio a Floriana ove, ancora oggi, si trova la sede diplomatica italiana.

Da quarant'anni gli uffici dell'Ambasciata a Floriana sono un punto di riferimento per tutta la comunità italiana e per i connazionali che giungono in visita a Malta.



Cancelleria Diplomatica

L'ingresso dell'Ambasciata d'Italia a Floriana in Vilhena Street

Cancelleria Diplomatica 2

Uffici dell'Ambasciata d'Italia a Floriana



110