This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK
ambasciata_lavalletta

2017: l’Italia ritorna a far parte del Consiglio di Sicurezza ONU

Date:

01/06/2017


2017: l’Italia ritorna a far parte del Consiglio di Sicurezza ONU

Dal 1 gennaio 2017 l’Italia e' tornata a far parte del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite grazie all'elezione ottenuta nel giugno scorso e all'intesa raggiunta con l’Olanda per condividere il mandato biennale 2017-2018.

Come membro non permanente del principale foro globale preposto alla pace e alla sicurezza, l'Italia contribuirà a prevenire i conflitti, affrontare le minacce e risolvere le crisi, apportando la sua conoscenza del Mediterraneo e delle dinamiche medio-orientali. L'Italia lavorerà per il rafforzamento del ruolo delle donne, anche attraverso la costituzione di un network di donne mediatrici dell’area mediterranea, e presterà massima attenzione alle nuove sfide alla sicurezza globale, a partire dai flussi di rifugiati e migranti, nonché si adopererà per la tutela del patrimonio culturale nelle aree in conflitto.

Il nostro Paese ha ricoperto in precedenza per sei volte il ruolo di membro non permanente del Consiglio di Sicurezza (l'ultima nel 2007-2008).

Per ulteriori informazioni:


- Comunicato Farnesina

- Comunicato Palazzo Chigi

Rappresentanza Permanente d'Italia alle Nazioni Unite a New York 

- Manifesto del mandato dell'Italia al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite

Primo intervento al Consiglio di Sicurezza dell'On. Ministro Angelino Alfano


662